Distributore di acqua fredda in ufficio: maggiore sicurezza e risparmio

distributore di acqua fredda un sollievo durante l'estate

Estate in ufficio: il caldo torrido della bella stagione aumenta l’esigenza di dissetarsi, soprattutto con acqua fresca. Attenzione però a cosa bere, perché, forse non tutti lo sanno, ma l’acqua contenuta nelle bottiglie di plastica, soprattutto se riutilizzate, può non essere così salutare.
Per non rischiare, una soluzione alternativa è quella di installare un distributore di acqua fredda che garantisce acqua potabile di qualità, in ogni momento della giornata.

Nei mesi caldi si beve molto e, per risparmiare, spesso si tende a riutilizzare più volte la stessa bottiglietta. Questo capita soprattutto quando si è al lavoro, dove, per comodità, le bottiglie vengono lasciate sulla scrivania o nei cassetti, giorno e notte, per poi essere nuovamente riempite con l’acqua del rubinetto o magari con l’acqua di un boccione.

Quello che si ignora, però, è che caldo e umidità portano a una crescita rapida della presenza dei batteri. Ne bastano pochi in una bottiglietta usata per generarne milioni in breve tempo. I batteri, infatti, sono presenti ovunque in abbondanza ma in particolare proliferano negli uffici e negli spazi condivisi. Per evitare questo problema, le bottiglie devono essere lavate accuratamente prima del riutilizzo, cosa non sempre possibile, soprattutto nel caso delle bottigliette di plastica nate per essere gettate dopo l’uso e ovviamente non lavabili in lavastoviglie.

Tutelarsi utilizzando contenitori di vetro o materiali innovativi come il Tritan e bere acqua erogata da un dispenser di acqua fredda è la soluzione per risolvere il problema.

Le possibili insidie della plastica

La plastica può rilasciare sostanze nocive. Questo fatto non deve essere sottovalutato, soprattutto nel momento in cui si decide di riutilizzare una bottiglia. Una volta terminato il loro contenuto e prima di ogni nuovo riempimento, le bottiglie dovrebbero essere sterilizzate ma, essendo fatte di platica usa e getta, non sono realizzate per resistere alle temperature necessarie alla sterilizzazione.dispenser-acqua-fredda-bottiglie-plastica2

Anche se non si riutilizzano, queste bottigliette possono essere pericolose per la salute se non vengono trasportate e immagazzinate correttamente. La plastica infatti, reagisce per esposizione alla luce del sole e a variazioni estreme di temperatura, rilasciando nell’acqua sostanze potenzialmente pericolose. Possono passare dei mesi dall’imbottigliamento al momento del consumo e durante questo lasso di tempo l’acqua subisce numerosi spostamenti e viene trasportata anche per centinaia di km. Tutti questi passaggi, se non gestiti accuratamente, possono portare a un deterioramento della qualità dell’acqua in bottiglia.

È utile sapere, inoltre, che tutte le bottiglie di plastica, grandi o piccole che siano, riportano il simbolo del riciclaggio, all’interno del quale compare un numero che varia da 1 a 7; questa cifra specifica la tipologia di plastica usata. Le direttive europee dicono che la plastica migliore è quella con indicatore 1: controllare sempre il numero riportato sulla bottiglia deve dunque diventare una buona abitudine quotidiana.

Perché installare un distributore di acqua fredda

L’erogatore d’acqua è un’alternativa ai classici boccioni e alle bottigliette di plastica perché permette di utilizzare, anche in ufficio, l’acqua del rubinetto con la certezza che non sia contaminata da sostanze nocive o semplicemente non buone come il cloro. Grazie a un innovativo sistema di filtri e irraggiamento a luce UV, l’acqua della rete idrica è resa pura al 99,9999% e, a seconda dei gusti, può essere consumata anche frizzante.

Questa soluzione non solo aiuta l’ambiente perché riduce l’uso della plastica, ma agevola anche dipendenti e collaboratori che, in questo modo, possono beneficiare di un risparmio sulla loro spesa quotidiana.

Bere tanto fa bene soprattutto in estate perché aiuta a reidratarsi. Bere sano tutto l’anno è un toccasana per il corpo. Per scongiurare il rischio di ingerire batteri o sostanze dannose, scegliere di installare un distributore d’acqua, significa avere in ufficio un valido alleato del nostro benessere.

Erogatori d’acqua per l’ufficio: i modelli

I dispenser d’acqua distribuiti da Acqualys sono adatti a qualsiasi tipologia di ufficio, poiché disponibili in diverse soluzioni e formati. Nel caso delle piccole utenze è preferibile scegliere un purificatore d’acqua pratico e compatto, qualora invece si tratti di utenze medio-grandi è opportuno optare per un dispenser da tavolo o a colonna con capacità di erogazione maggiore.

Realizzati con un design elegante e funzionale, tutti i distributori di acqua fredda sono estremamente facili da utilizzare e da installare e si adattano perfettamente a ogni ambiente di lavoro. La scelta del modello perfetto dipenderà solo da fattori come il numero di lavoratori presenti e lo spazio a disposizione per l’installazione.