I PURIFICATORI D’ACQUA ACQUALYS SONO IDONEI A FRUIRE DEL CREDITO D’IMPOSTA PARI AL 50% (LEGGE 30 dicembre 2020, n. 178).

Turismo ecosostenibile: installare un purificatore d’acqua in un hotel è una scelta green

Gli italiani sono sempre più green, anche quando si tratta di vacanze. Secondo un sondaggio condotto da TripAdvisor in occasione dell’Earth Day, il 38% degli intervistati ha infatti affermato di scegliere le strutture turistiche in base alle loro politica di sostenibilità ambientale.

Gli hotel che adottano politiche eco-sostenibili, come la riduzione degli imballaggi e della plastica attraverso l’installazione di un purificatore d’acqua e che puntano a ridurre al minimo il loro consumo energetico e che preferiscono prodotti locali e a km 0 a quelli di importazione hanno dunque maggiori probabilità di attrarre nuovi clienti, acquisire prestigio e visibilità.

Attenzione all’ambiente e risparmio: i vantaggi dell’acqua purificata

Uno degli aspetti green di grande attualità per le strutture alberghiere riguarda il tema dell’acqua potabile. Perché continuare a comprare, immagazzinare e gestire bottiglie in plastica trasportate per centinaia di km, quando è possibile bere acqua ‘Km 0’ acquistando un distributore d’acqua collegato alla rete idrica e in grado di fornire acqua purificata, frizzante o naturale, pronta da bere e fresca, in qualunque momento della giornata?

Oltre che per la sua eco sostenibilità, aspetto apprezzato da chi sceglie un turismo ecosostenibile, la decisione di installare presso il proprio hotel un impianto di depurazione dell’acqua porta numerosi altri vantaggi, quali:

  • Quantità illimitata di acqua fresca e pronta da bere. Non si rimane mai senza.
  • Più spazio sia nei magazzini, sia all’interno dei frigoriferi perché non è più necessario immagazzinare bottiglie piene e vuote
  • Movimentazione ridotta delle casse d’acqua e quindi meno fatica e perdite di tempo
  • Risparmio economico grazie a un costo al litro nettamente inferiore rispetto a quello delle bottiglie. E più si consuma più conviene.

Come funziona un purificatore d’acqua

Gli erogatori d’acqua per hotel sono collegati direttamente alla rete idrica dalla quale prendono l’acqua, che viene poi servita ai clienti. La potabilità è garantita dal sistema idrico stesso del comune che, attraverso specifici controlli, si impegna a garantire ai cittadini acqua sempre sicura; ma per garantire la potabilità dell’acqua vengono utilizzati disinfettanti come il cloro. Inoltre il trasporto nell’acquedotto può far sì che nell’acqua si trovino particelle in sospensione. Per questo, talvolta, l’acqua del rubinetto non è ‘buona da bere’. A questo problema si può facilmente ovviare con l’installazione di un purificatore d’acquaBicchiere d'acqua microfiltrata al ristorante di un hotel

Uno dei componenti fondamentali di un impianto di depurazione dell’acqua è il filtro a carboni attivi, in grado di eliminare calcare, sapore di cloro e altre sostanze eventualmente presenti nell’acqua, senza per questo eliminare Sali minerali e altre sostanze importanti per l’organismo come magnesio e potassio.

Non tutti i purificatori sono però uguali. Acqualys dispone di una gamma di purificatori che, alla filtrazione associano, ulteriori tecnologie come il sistema brevettato Firewall che, tramite l’azione dei raggi UV, rende l’acqua batteriologicamente pura e il trattamento Biocote agli ioni di argento, che elimina i batteri anche dalle superfici esterne dell’erogatore d’acqua.

Bisogni diversi, un’unica soluzione: perché scegliere l’acqua microfiltrata

Strutture ricettive diverse possono avere esigenza diverse. Per questo è bene affidarsi ad esperti nel settore nella scelta dei purificatori d’acqua adatti ai propri bisogni. È il caso, ad esempio, dell’Hotel Relais San Maurizio, di Santo Stefano Belbo, che ha avuto modo di supportare la propria scelta green con l’installazione di un purificatore d’acqua. A dimostrarlo sono le parole del suo titolare:

“Cercavamo una soluzione per dar da bere ai nostri dipendenti e ai nostri clienti; inoltre, volevamo ridurre il consumo delle bottiglie di plastica. Grazie all’erogatore Acqualys C abbiamo ora una fonte inesauribile di acqua e siamo riusciti ad eliminare l’acqua in bottiglia e tutte le problematiche ad essa legate dalla nostra struttura. Abbiamo scelto Acqualys perché ha saputo consigliarci in base alle nostre esigenze, a costi in linea con la nostra idea di spesa”.

Altrettanto soddisfatta è la responsabile del Continental Hotel Terme, Mariangela Bernardi che, invece, ha deciso di installare uno spillatore d’acqua fresca all’interno dell’area benessere dell’albergo, evitando di ricorrere ai boccioni d’acqua, poco eleganti ma soprattutto poco sicuri dal punto di vista batteriologico a causa della stagnazione dell’acqua al loro interno:

Cercavamo un erogatore d’acqua per i clienti che usufruiscono della nostra sauna. Avevamo bisogno di un prodotto che oltre che garantirci sulla sicurezza dell’acqua erogata, avesse un design tale da inserirsi in un contesto dove l’immagine è molto curata. Acqualys ci ha supportati nella ricerca del prodotto più adatto e installando un erogatore della gamma Waterlogic è riuscita a soddisfare entrambe le esigenze di funzionalità ed immagine”.

L’erogatore d’acqua più adatto a un hotel

Una volta compresi i vantaggi offerti da un impianto di microfiltrazione dell’acqua, occorre saper scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze. Uno dei criteri da analizzare per primo nella scelta di un purificatore d’acqua è il numero giornaliero di coperti e il tempo in cui questi devono essere serviti: questo serve per dimensionare il purificatore in modo da avere sufficiente erogazione d’acqua anche nei periodi di picco dei consumi. Un altro aspetto da considerare nella scelta è l’acqua che si vuole offrire: esistono infatti purificatori in grado di offrire acqua naturale (ambiente o fredda), frizzante, calda (per the o tisane) o loro combinazioni.

Esistono poi erogatori diversi in funzione dello spazio che si ha a disposizione: sottobanco, da banco o a colonna. Gli erogatori sottobanco nascono per essere installati dove ci sono problemi di spazio: in questo caso il purificatore si può installare in qualunque posizione e sul bancone si installa solo uno spillatore. Gli erogatori da banco invece sono fatti per essere posizionati sui banconi bar dei locali (o tavoli). Infine, gli erogatori a colonna possono essere installati in qualunque punto della struttura e sono ideali per le grandi strutture alberghiere che fanno molti coperti.

E se l’ambiente richiede eleganza e stile, non mancano modelli dal design curato in grado di integrarsi perfettamente con il resto degli arredi presenti.