Meglio l’erogatore d’acqua o i boccioni? Rispondiamo alle vostre domande

Se avete dubbi sul tipo di acqua che è meglio bere a casa e in ufficio o siete alla ricerca di nuove soluzioni per limitare il consumo di plastica e bere acqua di qualità, siete arrivati nel… blog giusto. In questo articolo esamineremo le caratteristiche di due sistemi di approvvigionamento dell’acqua da bere più utilizzati, che presentano però profonde differenze: l’erogatore d’acqua collegato alla rete idrica e il boccione di acqua. 

I consulenti ACQUALYS sono a vostra disposizione per una consulenza personalizzata sulle vostre esigenze reali.

Quale acqua si dovrebbe bere in casa?

L’acqua per la casa deve poter soddisfare le esigenze di tutta la famiglia, compresi i bambini e le eventuali persone anziane. La sua funzione primaria non è soltanto quella di idratare ma anche di fornire tutti i minerali utili al nostro benessere. 

L’acqua di rubinetto, diversamente da quanto ritengono i male informati, non solo garantisce il corretto apporto di sali minerali all’organismo ma non è dannosa per la salute nemmeno quando calcarea. Da tempo la medicina ha infatti dimostrato che bere un’acqua con un elevato residuo fisso non causa calcoli renali.

Sul portale Salute.gov leggiamo inoltre: “In generale, le acque italiane, per più dell’85% di origine sotterranea, anche quando sottoposte a trattamenti di potabilizzazione, contribuiscono ad apportare quantità apprezzabili di alcuni minerali come risultato di fenomeni naturali di cessione da rocce e terreni a contatto con l’acquifero, ad esempio, calcio, magnesio, fluoro, ferro, manganese, zinco, iodio, selenio, zolfo, fosforo, potassio”.

Anche le acque imbottigliate promettono, a seconda delle loro caratteristiche, importanti contenuti minerali, ma a fronte di un prezzo maggiore rispetto l’acqua di rubinetto. Il sapore a volte sgradevole dell’acqua pubblica può essere migliorato installando un erogatore d’acqua che si collega alla rete idrica e migliora il gusto dell’acqua attraverso avanzate tecnologie di microfiltrazione.

Qual è la migliore acqua per ufficio?

Fino a qualche anno fa nei luoghi di lavoro andavano per la maggiore i boccioni di acqua, i quali presentano però alcuni problemi logistici e di gestione ambientale e sono stati negli ultimi anni via via sostituiti con nuove tecnologie più vantaggiose. Rispetto i boccioni l’erogatore d’acqua a rete idrica è:

  • più ecologico, perché non fa uso di plastica;
  • più sicuro, perché l’acqua è erogata sul momento invece di restare per diversi giorni a contatto con il PET;
  • più pratico perché, una volta installato, non richiede l’acquisto di scorte;
  • più economico perché l’acqua di rubinetto italiana costa davvero pochissimo. 

Esiste un erogatore d’acqua che protegge dai virus, compreso il Covid 19?

Dispenser, Distributori e Erogatori d’acqua a rete idrica | ACQUALYS

La nostra linea di erogatori d’acqua per ufficio è stata certificata “Covid free” dall’equipe di microbiologi guidata dal prof. Charles P. Gerba dell’Università dell’Arizona. Il firewall, cioè il particolare sistema di irraggiamento con UV dell’acqua, brevetto esclusivo Waterlogic, è in grado di ridurre le colonie del virus di oltre il 99,999%. Precedentemente il firewall era già stato testato con successo contro Legionella, Salmonella, E.coli e Rotavirus.

JOLLY by ACQUALYS è invece il nostro distributore che consente di erogare acqua senza toccare pulsanti e tastiere, eliminando il rischio di contagio da contatto.

Quali sono i costi dell’erogatore d’acqua rispetto i boccioni?

Il costo di manutenzione di un erogatore d’acqua ACQUALYS è inferiore alla spesa sostenuta per i boccioni di acqua e alla spesa media per l’acquisto di acqua in bottiglia (che per le famiglie italiane si attesta sui 200 € – 400 €/anno). 

I filtri degli erogatori ACQUALYS vanno cambiati ogni 6 mesi. Se l’erogatore d’acqua scelto prevede anche l’acqua frizzante, anche la bombola di CO2 è particolarmente conveniente: una sola bombola da 600 grammi permette di produrre tra i 100 e i 120 litri di acqua gasata. 

Gli uffici che ricorrono ai boccioni d’acqua, inoltre, hanno anche svariati costi nascosti, relativi alla gestione della fornitura, allo stoccaggio e ai rischi per la sicurezza.

Dispenser, Distributori e Erogatori d’acqua a rete idrica | ACQUALYS