Erogatori acqua bar per accorciare la filiera

erogatori-acqua-bar

Tutte le attività commerciali devono tenere conto della svolta ambientalista che è in atto nella società e il settore ho.re.ca. in particolare è stato di recente interessato da molti cambiamenti. 

Le innovazioni introdotte vanno nella direzione della sostenibilità: sono comparsi i menù a km zero, l’acquacoltura responsabile e nuove soluzioni per evitare le raffinazioni alimentari, mentre prende sempre più piede la filosofia zero sprechi

I clienti, d’altra parte, sono più consapevoli e informati e preferiscono ristoranti, bar e alberghi eco-friendly.

Anche nel mondo dell’acqua da bere si può fare molto. Se si considera la quantità d’acqua potabile necessaria a bar e ristoranti si comprende quanto sia sbagliata la scelta di acquistarla confezionata in bottiglia. 

L’acquisto o il noleggio di un erogatore d’acqua collegato alla rete idrica è un’ottima occasione per dare il proprio contributo alla causa e per dimostrare alla clientela di comprendere le sue necessità. 

Gli erogatori acqua bar infatti non solo non inquinano ma accorciano anche la filiera perché utilizzano l’acqua del rubinetto che raggiunge già le nostre case e i nostri negozi.

Erogatori acqua bar: stop alla plastica per sempre!

L’acqua in bottiglia alimenta la produzione di plastica e inquina in modi diversi. La stessa produzione di PET produce CO2, così come il trasporto su strada necessario alla rete di distribuzione del prodotto. 

C’è poi il problema relativo al difficile smaltimento dei vuoti: bottiglie e bottigliette intossicano la fauna e la flora dei nostri mari e il ritmo di crescita di questo fenomeno appare inarrestabile.

Uno studio di Legambiente ha quantificato in 10 miliardi di euro il giro d’affari nazionale dell’acqua in bottiglia. Le multinazionali estraggono l’acqua pagando canoni di concessione minimi, inquinano producendo plastica e trasportandola e fanno pagare ai consumatori un prezzo alto, addebitabile per la sua massima parte al costo di confezionamento e distribuzione, non al prodotto acqua di per sé. In breve, insomma, con l’acqua in bottiglia si spende di più per inquinare di più.

Grazie a un distributore d’acqua alla spina si può invece eliminare del tutto dalla propria attività ristorativa la plastica, sostituendola con acqua buona, sana e sempre disponibile.

Si utilizza inoltre una risorsa -l’acqua della rete idrica- che è a disposizione di tutti e non necessita di confezionamento. 

L’erogatore d’acqua per bar deve naturalmente ospitare al suo interno una tecnologia sempre all’altezza della situazione: è necessario che sottoponga l’acqua a una filtrazione efficace e che sia tarato per il numero di coperti dell’attività cui è destinato. 

Un’altra esigenza cui devono rispondere è mantenere basso il prezzo di acquisto, noleggio e, in generale, gestione anche in realtà dinamiche e ad alta affluenza come i bar, i ristoranti, gli alberghi, le mense e i catering.

Altri vantaggi degli erogatori acqua bar

Gli erogatori d’acqua per bar offrono anche vantaggi di natura economica e pratica:

  • non è necessario organizzare ordini d’acqua da bere, perché basta aprire il rubinetto per erogarne la quantità richiesta;
  • è possibile erogare diversi tipi di acqua: frizzante, calda, fredda o a temperatura ambiente;
  • il costo è ragionevole, fisso e programmabile, a differenza di quanto avviene per l’acqua imbottigliata;
  • l’acqua è più sicura perché è stata sottoposta a più controlli rispetto quelli fatti sull’acqua in bottiglia e i controllori sono enti pubblici;
  • il sapore dell’acqua è eccellente perché, anche se si tratta di acqua proveniente dalla rete idrica, viene privata del cloro e migliorata nelle sue caratteristiche organolettiche grazie alla filtrazione e a tecnologie più avanzate.

La gamma di erogatori acqua bar ACQUALYS comprende modelli per ogni necessità, da adattare al numero di coperti ma anche allo spazio disponibile. Un altro importante vantaggio del distributore d’acqua alla spina è infatti la possibilità di posizionarlo sotto lavello o sotto i piani di lavoro. ACQUALYS S, per esempio, può essere installato ovunque e poi collegato a uno o più spillatori, posizionati anche a diversi metri di distanza, in locali vicini o cantine. 

Se il futuro è green anche nel nostro quotidiano dobbiamo compiere scelte utili al benessere del Pianeta e delle persone e le attività commerciali hanno in questo una responsabilità importante.

Vorreste anche voi eliminare la plastica dal vostro ristorante ma non sapete da dove iniziare? Vi piacerebbe conoscere i modelli di erogatori acqua bar più adatti alla vostra clientela? Scrivete o chiamate per ricevere una consulenza gratuita.