I PURIFICATORI D’ACQUA ACQUALYS SONO IDONEI A FRUIRE DEL CREDITO D’IMPOSTA PARI AL 50% (LEGGE 30 dicembre 2020, n. 178).

Bere acqua: come, quando e quanto

Dispenser e Erogatori d'acqua Acqualys

Bere acqua è importante, lo confermano svariate ricerche e studi ed è forse uno dei pochi argomenti su cui la maggior parte delle fonti concordano.

In questo articolo non ci soffermeremo su quanti litri o su quanti bicchieri sia consigliato consumare ogni giorno, ma sul fatto che bere tanta acqua, o meno, abbia degli standard variabili in base a molti fattori.

Sesso, età e tipologia di lavoro incidono su quanta acqua al giorno è necessario includere nella propria alimentazione. Lo stile di vita è importante ed influisce sulla quantità di liquidi di cui il nostro organismo ha bisogno per funzionare al meglio, mantenere ogni organo perfettamente funzionante ed in grado di stare al passo con le attività quotidiane che decidiamo di intraprendere.

Bere tanta acqua: di quanta acqua al giorno abbiamo bisogno?

Quanta acqua al giorno è necessario bere? In media, si dice, 2 litri. Oppure tra i 6 ed i 10 bicchieri al giorno. O ancora, se non si mangiano abbastanza cibi contenenti acqua (frutta, verdura, legumi, fibre), almeno 3 litri.

La realtà è che lo stimolo a bere acqua non sempre è “settato correttamente”, e non tutte le persone necessitano dello stesso quantitativo giornaliero di acqua.
Una donna incinta o in fase di allattamento ha bisogno di bere tanta acqua in più di altri, una persona che per lavoro o per passione fa molta attività fisica avrà bisogno di reintegrare più liquidi della media.

La risposta a questa domanda, dunque, è che non c’è una risposta univoca, anche se di sicuro bere non fa mai male, che sia acqua del rubinetto o quella di un dispenser acqua ufficio (che offre una buona occasione anche per una pausa e per scambiare quattro chiacchiere con i colleghi e che, scegliendo il dispenser adatto può anche erogare acqua calda per fare tisane rilassanti o the rigeneranti).

Quanta acqua bere ogni giorno in base allo stile di vita

Oltre che ad un fattore personale, quanta acqua bere ogni giorno dipende dalle attività che ognuno di noi porta avanti nel corso delle proprie giornate.
Bere molta acqua è una esigenza che varia in base all’attività fisica (per via dell’aumento della sudorazione) o in base alle condizioni climatiche (in presenza di temperature più alte del solito o molto fredde o quando si va in alta quota: altitudini elevate aumentano infatti la diuresi).

Bere tanta acqua è necessario anche in caso di condizioni fisiche alterate, come ad esempio a seguito di episodi di vomito o diarrea ripetuti, influenze debilitanti o qualunque altro stato che comporti perdite ingenti di liquidi, come ustioni o emorragie.

Dispenser acqua ufficio: bere molta acqua sul luogo di lavoro fa bene

In situazioni in cui è richiesta una elevata concentrazione o quando si è sottoposti a stress è scientificamente provato che, con il passare del tempo, diminuisce lo stimolo della sete.
Questo accade a seguito di un reiterato ignorare lo stimolo, per rimanere concentrati o per portare a termine un compito importante. Tale comportamento nel tempo diventa abitudine, portando così a bere acqua in quantità insufficiente.

Alzarsi ogni tanto dalla scrivania per recarsi al dispenser acqua ufficio è importante sia per l’idratazione del proprio organismo che per ricaricare le energie e tornare a lavoro più concentrati di prima.