Perché l’acqua contrasta l’invecchiamento e rende più belli

acqualys acqua contrasta invecchiamento

Idratarsi in modo corretto è una delle regole base per una vita sana, ma conosci tutti i motivi?

Bere in maniera adeguata assicura il giusto apporto di Sali minerali, fondamentali per tenere le cellule in buona salute e quindi, di conseguenza, tutto il nostro organismo.

Acqua e rughe

Un rimedio naturale alle rughe, uno dei primi segni dell’invecchiamento, è bere molta acqua.

Uno studio dell’Università di Southampton e dell’Università di Cape Town in Sud Africa ha dimostrato, tramite un complesso sistema di tecnologie basate sulla biomeccanica, che la comparsa delle rughe non dipende dall’attività facciale o dallo stato del nostro collagene ma dal nostro livello di idratazione.

Nello specifico l’acqua è fondamentale per ritardare la comparsa delle rughe in quanto è l’agente principale del livello di umidità nella pelle. Idratarsi aiuta soprattutto a non peggiorare lo stato delle imperfezioni della nostra pelle poiché lo studio ha dimostrato che queste peggiorano se lo strato più esterno della pelle è secco.

 

Acqua e capelli

L’acqua è fondamentale per la nostra bellezza anche sotto il punto di vista della salute dei nostri capelli. Sembra, infatti, che una corretta idratazione permette al capello di crescere e rigenerarsi. Senza le giuste sostanze nutritive i capelli tendono ad indebolirsi, spezzarsi e quindi cadere, facendo sempre più fatica a ricrescere.

L’idratazione deve avvenire sia dall’interno (i capelli assorbono acqua dalle radici rendendo il cuoio capelluto ed il capello sano) che dall’esterno.

L’acqua, oltre a rendere i capelli più sani, riduce i problemi di forfora e diradamento.

 

Acqua e cellulite

L’acqua è determinante anche per ridurre gli inestetismi fisici causati dalla cellulite.

Idratarsi è una delle azioni che si possono compiere per depurare il corpo da tossine e quindi mettere in movimento i meccanismi fisiologici che favoriscono sia la diuresi che la circolazione linfatica, per questo è necessario bere circa due litri di acqua al giorno accompagnati da un’alimentazione bilanciata e da una costante attività fisica.

La cellulite si manifesta a seguito di accumuli di grasso che ostacolano la corretta ossigenazione causando infiammazione e quindi il problema cutaneo dovuta al ristagno di liquidi. Predisposizione genetica e fattori ormonali rendono la cellulite un nemico difficile da annientare, ma si può certamente contrastare poiché oltre ad essere un problema estetico può diventare una malattia pericolosa. L’acqua, come sempre accompagnata da una dieta bilanciata, povera di sodio e da attività fisica, favorisce l’eliminazione di tossine ed impurità che favoriscono la formazione delle cellule adipose.

In conclusione, possiamo affermare con certezza che l’acqua è uno degli alleati migliori che abbiamo per mantenere il nostro corpo sano e bello.